Image module
Insieme per un Ticino dove abitare, muoversi e restare.

Nara Valsangiacomo
Candidata n.5
Lista 9
Per il Consiglio di Stato

Abitare e spostarsi in Ticino è spesso difficile: con gli affitti in maggiore aumento di tutta la Svizzera, un territorio sempre più attraversato da cemento e autostrade, mezzi pubblici non sempre accessibili e la morsa del traffico, tra congestionamenti e inquinamento fonico e dell’aria. Ma il Ticino può e deve essere un posto dove vivere bene, dove decidere di restare!

Vivere bene
In Ticino si è appena registrato il più alto aumento degli affitti di tutta la Svizzera, in concomitanza con un tasso di sfitti da record, mentre la dilagante speculazione edilizia fagocita zone verdi e beni culturali. Le abitazioni a pigione moderata sono poche e quelle senza scopo di lucro non arrivano all’1% del totale, mentre molte persone vivono in edifici scarsamente isolati, dipendenti dalle fluttuazioni di prezzo dei carburanti fossili ed esposti a rumore e inquinamento. Vivere bene significa offrire abitazioni accessibili, efficienti e alimentate da energie pulite. Vivere bene significa pianificare città orientate ad una mobilità sostenibile e a zone verdi e di aggregazione, valli connesse con i mezzi pubblici e promotrici di turismo lento e sostenibile.

Muoversi insieme
Il Ticino è un Cantone ancora ampiamente orientato all’automobile: dalla pianificazione dei centri urbani e dei negozi alla promozione di ampliamenti autostradali. Questo ha delle ripercussioni negative poiché il traffico motorizzato individuale è fonte di un terzo delle emissioni di gas serra, di inquinamento fonico e dell’aria e di forti congestionamenti. Ma perché, anziché risolvere il problema, le politiche attuali, appoggiate dalla maggioranza del parlamento destra, continuano ad alimentarlo? La soluzione c’è e sta nella condivisione: l’utilizzo di mezzi pubblici accessibili, la condivisione dell’automobile e schemi di mobilità aziendale che assorbano i grandi flussi pendolari. La nuova mobilità è più sostenibile e dolce perché ad emissioni ridotte e più efficiente in termini di consumo energetico.
Più spazi verdi e aggregativi, più mobilità condivisa: insieme, per un Ticino dove abitare, muoversi, restare.

Mi chiamo Nara Valsangiacomo, nata nel 1996 e cresciuta nel Mendrisiotto. Laureata in etnologia, scienze ambientali e dello sviluppo presso le università di Zurigo e Bologna, la sostenibilità è per me un fil-rouge. Dagli eventi di scambio con Agenda21 Coldrerio alla militanza per Giovani Verdi Ticino, dall’attività in Consiglio Comunale a Coldrerio ai diversi stage per associazioni ambientaliste come Pro Natura e Iniziativa delle Alpi, al mio attuale impiego come segretaria dell’Alleanza Territorio e Biodiversità.